SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) al Politecnico di Milano

SPID è il Sistema Pubblico di Identità Digitale tramite il quale è possibile accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione con un’unica identità digitale.

Maggiori informazioni: www.spid.gov.it

Come ottenere le credenziali SPID

L’identità digitale SPID viene rilasciata solo dai gestori di identità accreditati dall’Agenzia per l’Italia Digitale(AgID).

Maggiori informazioni: www.spid.gov.it/richiedi-spid

Nota: tra i gestori di identità digitali SPID è presente InfoCert, che eroga anche i servizi di firma digitale utilizzati dal Politecnico di Milano. Non vi è però alcuna relazione tra i due ambiti e l’identità SPID può essere richiesta ad uno qualunque dei gestori accreditati.

Accesso con SPID ai Servizi Online di Ateneo

Per garantire un maggior livello di sicurezza sono accettate solo identità digitali SPID di livello 2, ovvero che per l’autenticazione richiedono anche l’inserimento di un codice temporaneo inviato all’utente.

Al primo accesso tramite SPID, verrà chiesto l’utente di seguire una procedura di attivazione che consentirà al sistema di associare l’identità digitale SPID alla corrispondente identità digitale di Ateneo, ove disponibile.

Nel caso in cui questa non fosse presente, ovvero l’utente non si fosse mai registrato presso il Politecnico, la procedura di attivazione delle credenziali SPID richiederà alcune informazioni aggiuntive per completare la registrazione nell’anagrafica dell’Ateneo.

Le credenziali di Ateneo (Codice Persona e password). Queste ultime verranno comunque assegnate e resteranno valide per l’accesso ad alcuni servizi (vedi elenco a fondo pagina).

Servizi accessibili unicamente con credenziali di ateneo

Alcuni servizi restano disponibili solo tramite l’utilizzo delle credenziali Codice Persona e Password.

Questi servizi sono:

  • configurazione della connessione permanente wi-fi/wired mediante credenziali (TTLS)
  • download dal portale software
  • accesso alla postazione di lavoro gestita centralmente
  • accesso a Remote desktop
  • accesso a Virtual desktop
  • accesso ad applicazioni legacy VB (applicazioni client server)
  • utilizzo della VPN mediante OpenVPN